domenica, marzo 26, 2017

Piovono coriandoli a mezza quaresima


Nulla di nuovo, ve lo avevo gia' raccontato quando mi ero travestito da scoria radioattiva: Bergamo, città dalle profonde radici cattoliche, si concede nel bel mezzo della quaresima una sfilata profana e carnevalesca, con carri, figuranti mascherati, balli, burle, musica, chiasso, frastuono e pioggia di coriandoli. La baraonda termina con il famoso rasgament dela egia, personificazione di tutti i mali, e che per quest'anno il mitico Ducato di Pontida ha voluto identificare con la cattiva manutenzione delle strade orobiche. Con tutto il rispetto per il Duca e i suoi nobili accoliti, con tutte le cose che funzionano male e che potevano denunciare, pensare alle buche mi sembra una scelta piuttosto banale. Comunque sia, noi c'eravamo e ce la siamo goduta anche quest'anno!

PS: qualcuno mi sa dire dove trovare l'elenco completo dei "soggetti" mandati al rogo dal Ducato da quando esiste la tradizione del rasgament?

Nessun commento: