mercoledì, dicembre 21, 2011

Happy Kitschmas 2011


Dopo il grande successo della prima edizione, a furor di popolo si e' celebrato l'attesissimo evento "Happy Kitschmas 2011". L'invito di Andrea quest'anno suonava cosi':

Un modo divertente per scambiarsi gli auguri di Natale, farsi un regalo ma soprattutto per liberarsi di quell'oggetto che hai ricevuto e che non vedi di regalare al tuo collega.

E anche quest'anno, ovviamente, non sono mancate le sorprese... orripilanti! Le elenco in ordine sparso:
  • La candela da sepolcro, con gemme consumate e rigorosamente finte. Ora la bambolina di flamenco ha una sorta di "palo" attorno al quale danzare...
  • Il vasetto-candela del tifoso bianconero
  • Tisane sogni d'oro - regolarita', un modo alternativo e gentile per mandare a c... il proprio capo! 
  • La pochette da suora, con tanto di immagine della Madonna attorniata da coro di angeli adoranti. Con ben 9 voti su 25 votanti, questo oggetto si e' aggiudicato il concorso. In effetti... Il "fortunato" che si e' aggiudicato questo pezzo imperdibile e' stato Giacomo, compagno inseparabile dei miei pranzi  al BuonAppe.
  • Gioco per bimbi "la Fattoria parlante" (per nulla kitsch, io lo avrei gradito!)
  • Libretto "Come difendersi dai Milanesi" dell'autrice Elena Pigozzi (avrei gradito anche questo)
  • Pupazzo in stoffa di Babbo Natale extra-large  
  • La pipa-pupazzo giamaicana, per gustare fumo illecito
  • Delfino di finto-vetro Murano. Che tristezza! 
  • Piattino in ceramica cinese a forma di stella con decorazioni natalizie. Brrr...
  • Calamita da frigorifero a forma di coccinella. Ultra-triste! 
  • Il salvadanaio a forma di mucca, un classico... Alzi la mano chi non ha mai ricevuto in regalo qualcosa del genere
  • Scatola cotton fioc con acquario incorporato, con tanto di delfinetti galleggianti. Nota : l'ho portata io e ne vado orgoglioso. Aveva il suo perche' e non capisco proprio perche' non abbia preso voti... 
  • Statuetta lignea dell'uomo con cappello, mah...
  • Satuetta lignea gruppo equestre, doppio mah... Ha preso un solo voto, secondo me quello di Stefano che se l'e' dovuto portare a casa...
  • Statuetta in gesso di putto alato in posa lasciva
  • Ragno grattatesta, comprato in spiaggia dal marocchino
  • Svitatutto regolabile in silicone ("boa")
  • Statuetta in legno e stoffa del feroce saladino (souvenir siciliano?). Con 2 voti su 25, si e' guadagnato la terza posizione della classifica del super trash. Non male. 
  • Calzettoni di lana viola a righe. Banale.
  • Lampada a olio con incluso boccettino diffusore di fragranza alla vaniglia. Parliamone.
  • Alex Alligator, canta e balla al ritmo di We Will Rock You! Si e' conquistato la seconda piazza della classifica del piu' trash, ma a mio avviso e' il vincitore morale di quest'edizione di Happy Kitshmas
  • Dente porta-stuzzicadente (o spara-stuzzicadente, occhio...). Be' anche questo, ha il suo perche'
  • Mini abajour per PC con presa USB
  • Bottiglia di amaro armeno, 'na bomba!
Buon Natale a tutti!!!