giovedì, settembre 22, 2011

"Mensola libera": missione compiuta!


Nonna Rosalba (ormai la dobbiamo chiamare cosi') ha compiuto la mission impossible: liberare il maggior numero di mensole e ripiani possibili, cosi' da creare finalmente gli spazi in casa ove riporre le cose del bimbo. Da qualche tempo in qua, stavamo realmente affogando. Dunque, brava! Ora non sara' facile ritrovare la reflex digitale o la racchetta elettrica acchiappa-zanzare, ma in compenso pannolini, creme per il dopo-bagnetto e vestitini saranno tutti a portata di mano!

Comunque e' incredibile cosa possa entrare in un semplice bilocale se lo si organizza con raziocinio. Per associazione di idee, mi vengono in mente quegli autentici e complessi tetris che riusciva a fare mia mamma con le valigie nel portabagagli dell'auto. Il "top" lo raggiungeva ad Alvignano, quando, oltre ai normali borse da viaggio x 4, c'era da trovare un posto anche ai pacchi di mozzarelle, uova, pomodori, pelati, pane, conserve, etc.etc... Talvolta il problema sembrava senza apparente soluzione, ma lo scienziato non si dava per vinto, spostava, smontava, s'aggrottava, riconsiderava e ripartiva daccapo, spargendo patate e formaggelle un po' dappertutto, ma alla fine ci faceva stare tutto! Non so bene come ci riuscisse, ma era un vero spettacolo vederla all'opera.

Se esistesse la laurea in economia domestica, le nostre mamme l'avrebbero presa da un pezzo, honoris causa. Ehhh, abbiamo ancora tanto da imparare... Vabbe', ora basta con gli sbrodolamenti: quand'e' che tornate da queste parti per darci una mano a dare un senso alla cantina??? :-)))

mercoledì, settembre 14, 2011

My baby is coming


Quando sono rientrato a casa dal lavoro ho trovato un passeggino-culla perfettamente montato e pronto all'uso proprio accanto al mio letto. Posso assicurarvi che l'efficienza della Prenatal in fatto di consegna merci (nel nostro caso, a sole 48h dall'ordine! ndr) e' stato solo il secondo dei pensieri che ho fatto, ma solo dopo essermi ripreso dallo choc. Mai come stasera ho realizzato che il bimbo - questa entita' cosi' vicina eppure ancora astratta - sta per per irrompere nella mia vita e cambiarla per sempre! Bello. Non vedo l'ora... Come baby, come... We're all waiting for you! :-)

domenica, settembre 11, 2011

Discovering Como


La vertiginosa ascensione in funicolare verso Brunate e la via erta e stretta per San Maurizio. Le vedute mozzafiato da quasi mille metri d'altezza sul lago all'ombra del Faro Voltiano. E poi di nuovo giu', a passeggio tra giardini e splendide ville antiche che ci invidiano in tutto il mondo. Ma il piatto forte del giorno e' stato senz'altro la polenta uncia con salsiccia: ragazzi, che botta! Me ne devo fare una ragione, e' una questione genetica: non ho gli enzimi per fronteggiare questa roba!!!