lunedì, dicembre 29, 2008

Le virtu' del buon matrimonio

Siamo ormai vicini alla fine di questo 2008, un anno che per diverse ragioni non abbiamo amato molto e che a dirla tutta siamo perfino ansiosi di lasciarci alle spalle. Niente di drammatico, per carita', diciamo piuttosto che, come da (lunga) tradizione, l'anno bisesto ha portato affanni e grattacapi. Ma noi non siamo gente che si lascia scoraggiare facilmente. Non ci buttiamo giu' davanti alle prime difficolta'. Sappiamo reagire. Quando serve, stringiamo i denti. Quest'anno lo abbiamo dimostrato e, dopo tutto, accanto alla fatica ora sentiamo maturare anche quella fierezza che e' tipica del "guerriero" e la saggezza di chi ci e' passato.

Due sentimenti che non abbiamo saputo trattenere e che all'ultimo matrimonio si sono materializzati in un'opera, un calendario-cartellone, che abbiamo regalato agli sposi, dal titolo: "Le Virtu' del Buon Matrimonio". Da questo ne abbiamo anche derivato anche un originale cartellone dei tavoli del banchetto nuziale (piu' relativi segnaposto da tavola per gli invitati), che e' stato riutilizzato anche come tavola dei giochi ("scherzi") per la festa serale. Al centro di tutto il lavoro, dodici concetti molto seri, di ispirazione cristiana (tutto nasce dalla lettera di San Paolo ai Galati, in cui si parla dei dodici frutti dello spirito santo... cfr. gal 5:22,23), spiegati con garbo e ironia e illustrati attraverso altrettante immagini caricaturali, elaborate con photofunia.

Siccome crediamo (come ad una religione) nel potere della condivisione e siamo pure un po' immodesti, riproponiamo il tutto qui sul blog, sperando di fare cosa gradita, soprattutto a quanti sono alle prese con i preparitivi di una festa nuziale e sono in cerca di un'ispirazione. Chissa' che non nascano degli spunti... Per questo articolo del blog, i soggetti delle immagini dei vari mesi non potevamo che essere io e la mia dolce meta'.

Eccovi dunque:
IL CALENDARIO [2008] DELLE VIRTU' DEL BUON MATRIMONIO

Mese: GENNAIO
Virtu': La Tolleranza
Didascalia: Tua moglie non e' una strega!

Spiegazione: Prima virtu' da coltivare per un buon matrimonio e' la tolleranza. Su molti aspetti siete diversi? Agli antipodi? Chiaro. Compiacetevi allora di imparare altri modi di vedere o fare cose che davate per scontate secondo il vostro modo di vedere e fare. Un punto di vista diverso non necessariamente significa che sia sbagliato e anzi puo' arricchire. In ogni caso, cercate di vivere ogni confronto con serenita' e apertura. Come dice la didascalia, non avete sposato una strega!

Scherzo: procurate un cappello da strega e la bacchetta magica, rovistando tra le cianfrusaglie delle feste di carnevale. Cosi' equipaggiata, la sposa dovra' recitare un incantesimo d'amore spiritoso che voi avrete preparato e che verra' rivolto allo sposo. Speriamo non si trasformi in un rospo!

Mese: FEBBRAIO
Virtu': L'Affetto
Didascalia: Baci, coccole e romanticherie.

Spiegazione: Siamo fermamente convinti che per la riuscita di un buon matrimonio sia necessario spalmare una buona dose di miele e peperoncino. Baci e "caldi" abbracci fanno bene alla coppia, quando mancano scoppia il nervosismo. Ma l'affetto si misura anche e soprattutto nelle attenzioni che gli sposi si dedicano, dalle quelle piu' semplici a quelle piu' importanti: concedersi un cinema ogni tanto, cucinare qualcosa di particolare, dividersi i compiti in casa, fino ad assistersi in caso di bisogno. Come dice la formula: "nella buona e nella cattiva sorte...".

Scherzo: Procurarsi una chitarra e chiedere allo sposo di suonare o per lo meno cantare una serentata amorosa alla sposa. Canzone a scelta del pubblico o dello sposo (es.: 'O surdato 'nnamorato potrebbe fare anche al caso vostro!).


Mese: MARZO
Virtu': La Mitezza
Didascalia: Calma e dolcezza vincano l'aggressivita'.

Spiegazione: Chi non ha litigato e alzato un po' troppo la voce? Durante un litigio, capita anche di dire cose spiacevoli, si sbattono porte in faccia e purtroppo - in qualche caso - si viene persino alle mani. La mitezza e' la virtu' dei forti, dice il proverbio; non serve urlare per fare ascoltare le proprie ragioni, basta essere chiari. Sembra semplice, ma non lo e'. Spesso non si riesce a trattenere la rabbia e si sbotta in malo modo. In questi casi, abbiate l'umilta' di chiedere scusa per i vostri eccessi. Qualcuno dice che il segreto della felicita' di coppia e' di non andare a letto la sera se prima non si e' fatto pace. Trovate voi il modo piu' appropriato... :-)

Scherzo: Procurarsi un paio di guantoni e dirigere un round di un incontro di box tra lo sposo e la sposa. Divertimento assicurato, dal momento che lo sposo sara' praticamente costretto ad incassare un sacco di legnate!!!


Mese: APRILE
Virtu': La Fedelta'
Didascalia: Leale, autentico e sincero.

Spiegazione: Stiamo parlando di lealta' verso l'altro, che naturalmente non rappresenta un'imposizione ma origina dalla profonda stima che si prova verso il proprio partner. Non c'e' fedelta' senza fiducia, mai farsi accecare dalla gelosia, pena il vivere male e infelicitare l'esistenza dell'altro. E se alla fine capita una scappatella? Boh, consultate un sito specializzato, il vostro analista e il vostro amico del cuore. Io non ci voglio entrare!!!

Scherzo: Bendate lo sposo e sottoponetegli una sfilza di caviglie di amiche (e amici maschi :-)). Tastandole, dovra' riconoscere quella dell'amata sposa. Attenzione a non far salire le mani oltre il livello consentito! (Ho detto caviglia, non polpacci e cosce!!!)


Mese: MAGGIO
Virtu': La Modestia
Didascalia: Liberi da ogni presunzione e vanita'

Spiegazione: Virtu' curiosa e preziosa, questa. E' virtuoso chi mette in risalto le virtu' dell'altro. Chi lascia spazio alle idee e all'iniziativa altrui. L'io, io, io... che cede il posto al tu, tu, tu...

Scherzo: Disporre gli amici su due ali di una immaginaria passerella con le macchine fotografiche pronte allo scatto e far sfilare la sposa sotto una pioggia di flash (importante: sottolineare il tutto con adeguato sottofondo musicale). Lo sposo-stilista, nel mentre, dovra' descrivere l'abito della sposa, decantandone taglio, linee, tessuti, etc... Una variante cattivella potrebbe essere quella di bendare lo sposo e fargli domande molto dettagliate sulle caratteristiche dell'abito in passerella. State certi che non ne azzecchera' una!


Mese: GIUGNO
Virtu': La Gioia
Didascalia: Avere sempre un sorriso da "incorniciare"

Descrizione: Cosa sono quei musi lunghi? Ridere! Il riso fa buon sangue, alleggerisce. Anche quando la cose vanno storte, cercate l'occasione per riderci su. Cercate, inoltre, di non portarvi a casa le arrabbiature del lavoro. D'altro canto, coinvolgetevi il piu' possibile, parlate, condividete commenti, idee, progetti. E spegnete quella benedetta televisione!!!

Scherzo: arte gioiosa per eccellenza e' quella del ballo. Sottoponete gli sposini ad una prova di ballo, in cui il genere musicale di sottofondo cambiera' repentinamente da un minuto all'altro. Sara' divertente vederli passare dal vortice impazzito della techno music ai compassati ritmi del valzer viennese!!!


Mese: LUGLIO
Virtu': La Temperanza (o Continenza)
Didascalia: Agire con equilibrio e moderazione.

Descrizione: Effettivamente molto spesso siamo impulsivi e prendiamo decisioni lasciandoci trasportare dalla foga del momento. Nel matrimonio le scelte devono essere condivise e ponderate: ne va della felicita' di tutti e due!

Scherzo: Nel nostro caso, non c'e' venuto in mente nessuno scherzo che implicasse doti di equilibrio. Pero' i nostri sposi sono appassionati di golf, per cui abbiamo organizzato una prova in cui la sposa doveva colpire la pallina e farla arrivare dritta fino allo sposo (seduto all'altro capo della sala), dopo averla fatta rotolare sotto una selva di gambe divaricate di amici in fila a mo' di "galleria". Incredibile, c'e' riuscita al primo colpo. Qualcuno, poco prudentemente, ha pure commentato: "pero', ci sa fare con la mazza!".


Mese: AGOSTO
Virtu': Rispetto
Didascalia: Camminare con fiducia guidati dalla stima

Descrizione: Un proverbio siciliano dice "Lu rispettu è misuratu, cu lu porta l’havi purtato", che e' un modo per dire fai agli altri quello che vuoi che gli altri facciano a te. Principio fondamentale, per un rapporto a due.

Scherzo: Con uno sposo particolarmente geloso della sua auto come il nostro, la prova del rispetto e della fiducia non poteva che consistere in una promessa solenne di far guidare la sua auto alla mogliettina ("con fiducia, guidati dalla stima", dice la didascalia...). Uno scherzo alternativo molto carino che richiama il tema del "rispetto" e' quello di far leggere ai due sposi i rispettivi testi del "permesso di uscita con gli amici [o amich, nel caso di lei]". Risate assicurate.


Mese: SETTEMBRE
Virtu: La Pace
Didascalia: Quieto vivere.

Spiegazione: Prendersi i proprio spazi, senza isolarsi troppo. Probabilmente, un messaggio che si applica molto a certi mariti: ok all'uscita del venerdi' sera con gli amici, ok a coltivare l'hobby del modellismo, ok alla partitella di calcetto... pero' ogni tanto ricordiamoci di dedicare un po' di tempo anche alla propria moglie!

Scherzo: Molti giovani hanno l'abitudine di "isolarsi" ascoltando la musica attraverso ipod e affini. Mettete un paio di cuffie nelle orecchie dello sposo (o della sposa) e fategli ascoltare vari brani di musica leggera: durante la riproduzione della musica, lo sposo dovra' canticchiare il motivo e la sposa dovra' indovinare titoli dei brani e autori. Intercalate momenti in cui l'audio arriva solo in cuffia allo sposo a momenti in cui sara' fruibile per tutti attraverso le casse della sala.


Mese: OTTOBRE
Virtu': La Generosita'
Didascalia: Dare, dare, dare...

Spiegazione: I miei genitori mi hanno sempre insegnato che il matrimonio e' una gara generosa a chi da di piu'. Spendersi, buttarsi, offrire tempo, energie, attenzioni e aiuto in ogni situazione e circostanza.

Scherzo: La generosita' meritava uno sforzo di fantasia maggiore. Tuttavia ci siamo chiesti: quale gesto piu' generoso del lancio del bouquet possiamo immaginare, dal momento che allude - metaforicamente - alla consegna della felicita' stessa dalle mani della sposa a quelle di una fortunata amica? Molto generoso, da parte della sposa, pensare che la gioia non sia un bene di sua esclusiva proprieta'! Tra l'altro, nel nostro caso, dopo il lancio il bouquet e' letteralmente sparito...


Mese: NOVEMBRE
Virtu': Pazienza
Didascalia: Cura dei dettagli anche quando costa fatica.

Spiegazione: Eh! Ce ne vuole di pazienza! Quasi come quando si compie un lavoro certosino come quello del madonnaro rappresentato in questa immagine. Ma alla fine, ne vale la pena, non credete?

Scherzo: Anche per la virtu' della Pazienza avremmo potuto pensare a qualcosa di piu' orginale. Tuttavia, abbiamo considerato che il tradizionale "lavoretto" della giarrettiera si poteva ben inserire in questa parata di giochi festosi. Che lo sposi sfili la giarrettiera, dunque, con sottofondo musicale da nightclub dei bassifondi bresciani (non me ne vogliano gli amici d'oltr'Oglio).


Mese: DICEMBRE
Virtu': L'Amore
Didascalia: Giorno dopo giorno, anno dopo anno, per sempre.

Spiegazione: La virtu' delle virtu'. Quella che riassume tutte le altre e che non ha certo bisogno di presentazioni o spiegazioni. E' per questo motivo che alla fine di tutte le prove che gli sposi hanno superato, per questo mese non abbiamo previsto nessuno scherzo.

L'anno si e' chiuso e qui finisce pure il gioco. Ora per gli sposi inizia per la vita di coppia e a loro (e a tutti voi) non ci resta che dire... TANTI AUGURI!!!